“Resto al Sud”, 24 aziende finanziate grazie a Banca Campania Centro

0
166

Ventiquattro aziende del territorio hanno beneficiato della manovra “Resto al Sud” grazie al contributo di Banca Campania Centro. Un risultato importante presentato in un incontro organizzato venerdì 4 ottobre presso l’Hotel Palace di Battipaglia. Promosso da “Invitalia, Agenzia nazionale per l’attrazione e gli investimenti e lo sviluppo di impresa”, il bando “Resto al Sud” è un incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate dagli under 46 nelle regioni del Mezzogiorno, con una dotazione finanziaria complessiva di 1250 milioni di euro.

Una manovra che aiuta la formazione di imprese che diventeranno attori principali del nostro territorio e che, con il loro lavoro, contribuiranno allo sviluppo del territorio stesso. Uno sviluppo fortemente voluto anche da Banca Campania Centro che, come sottolineato dal Responsabile Agevolazioni di Iccrea Bancaimpresa Sandro Di Cicco, si è confermata una delle realtà più attente nella promozione della manovra per le aziende socie e clienti del proprio territorio.

Un territorio ricco di potenzialità da sfruttare, come ricordato dal vicepresidente vicario della cooperativa di credito, Camillo Catarozzo. Potenzialità che devono trasformarsi in rete di impresa per creare un sistema virtuoso tra eccellenze come quelle presenti all’incontro e che hanno potuto interfacciarsi con gli esperti di Invitalia proprio per avere delle delucidazioni e dei chiarimenti sul finanziamento ottenuto.

Durante la mattinata, i presenti hanno infatti ascoltato le parole di Giuseppe Glorioso, funzionario operativo di Invitalia che ha risposto alle varie domande poste dalla platea. L’incontro ha confermato dunque l’apporto di Banca Campania Centro. Una realtà solida che si conferma attenta ai propri Soci e a tutte quelle iniziative che contribuiscono allo sviluppo di impresa nel territorio in cui è attiva da più di cento anni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO