Centinaia di persone hanno animato il centro di san Cipriano Picentino in occasione della quarantaduesima edizione della sagra della castagna, come ogni anno organizzata dall’associazione Universitas Sancti Cipriani. Un evento che si è confermato un momento di aggregazione molto importante per tutto il territorio picentino, un vero e proprio saluto all’estate e alla stagione calda per accogliere al meglio i mesi più freddi dell’anno. Accompagnati da musica popolare e dall’inconfondibile odore di caldarroste, le molte persone presenti hanno potuto degustare i piatti tipici della zona, trascorrendo quattro bellissime giornate all’insegna del divertimento.
La sagra della castagna di san Cipriano, organizzata dal 25 al 28 ottobre, è stata dunque un’occasione importante di valorizzazione e di degustazione dei prodotti tipici della zona e soprattutto della castagna, specialità gastronomica che ha reso i Picentini una località rinomata in tutto il mondo. Una valorizzazione promossa anche da Banca Campania Centro, sempre vicina a quelle manifestazioni che cercano di conservare e sviluppare le tipicità dei luoghi in cui la cooperativa di credito è espressione da centocinque anni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO