Inaugurata, lo scorso venerdì 28 maggio e presso l’ex Chiesa di San Sebastiano del Monte dei Morti in Largo Plebiscito a Salerno, l’opera “Amore vero” dell’artista torinese Pietro Ballero. Un’installazione luminosa risultata vincitrice del bando “Lumina”, nato da un’idea del collettivo di giovani architetti BLAM – Strategie Adattive in collaborazione con la Inner Wheel Salerno CARF, la Fondazione Cassa Rurale Battipaglia e Banca Campania Centro e con il supporto del comune di Salerno. L’installazione di Ballero, che ha ripreso una scritta presente sul muro dell’ex chiesa dei Morticelli, invita lo spettatore ad osservare, anche solo per un istante, ciò che ci circonda da un altro punto di vista. È un tentativo, una ricerca di un senso di straniamento nei confronti di ciò che ogni giorno è di fronte a noi. Presenti all’inaugurazione, tutti i partner del progetto. Il presidente di Banca Campania Centro, Camillo Catarozzo, ha ricordato la vicinanza della cooperativa di credito sia al territorio salernitano che a tutte le attività volte a valorizzare i luoghi in cui la banca opera. Una mission virtuosa ribadita anche dal direttore della cooperativa di credito Fausto Salvati che, parlando delle sue origini salernitane, ha lodato l’iniziativa e sottolineato la necessità di sostenere le attività che cercano di apportare valore ai nostri luoghi. Durante l’inaugurazione, la presidente dell’Inner Wheel CARF Salerno, Milly Marino, ha auspicato una sempre più stringente sinergia tra enti e associazioni che, di raccordo con il Comune salernitano, possa dare valore al patrimonio culturale locale. Ugualmente soddisfatto il vicesindaco e assessore all’urbanistica del comune di Salerno, Domenico De Maio. Il vicesindaco ha ricordato la vicinanza della banca al territorio salernitano e ribadito la necessità di continuare a lavorare insieme per coniugare tutte le istanze dei tanti attori presenti sul territorio. Attori come la Fondazione Cassa Rurale Battipaglia e la Banca Campania Centro da cui è nata. Due realtà che, fin dalla loro nascita, lavorano di raccordo con tutti gli enti e le associazioni locali per creare una rete virtuosa che possa dare nuovo impulso a un territorio, come il nostro, ricco di eccellenze e tipicità spesso poco valorizzate.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO